Blog dell' Alto Garda
pentole

Pentole una guida alla scelta

21 giugno 2017 0

In cucina non è possibile affidarsi al caso. Ogni tipologia di cottura infatti, e di conseguenza anche ogni tipologia di piatto, ha bisogno di una specifica pentola per ottenere un risultato semplicemente eccellente. E le variabili da prendere in considerazione sono innumerevoli: perché ovviamente oltre alla tipologia di pentola – casseruola o padella giusto per fare un esempio – è necessario prendere in considerazione anche la dimensione, lo spessore e il materiale con cui è stata realizzata. Ovviamente è possibile fare affidamento sulle batterie di pentole, in modo da avere in casa una vasta gamma di opzioni sempre disponibili, ma con il passare del tempo gli amanti della cucina si rendono conto di avere bisogno di arricchire questa batteria con altre pentole da acquistare singolarmente sulla base dei metodi di cottura che vengono utilizzati più di frequente e dei piatti maggiormente realizzati.

Districarsi in questa giungla di opzioni sembra davvero molto complesso e proprio per questo motivo vogliamo offrirvi alcuni consigli, tra cui un link utile ad un contenitore online di varie ed interessanti soluzioni https://www.newformsdesign.com ed una sorta di breve guida alla scelta:

  • Le pentole in acciaio inossidabile strette e piuttosto alte sono la scelta ideale per tutti coloro che amano le cotture ad immersione: la pasta, i bolliti e ovviamente il tradizionale brodo. Questo genere di pentole infatti permette di minimizzare l’evaporazione del liquido.
  • Le casseruole in alluminio con i bordi molto alti sono la scelta ideale invece per la realizzazione delle salse, sia salate che dolci, e per le riduzioni. L’alluminio infatti permette di condurre il calore nel miglior modo possibile.
  • Amanti dei risotti, non potete non avere nella vostra cucina una casseruola con i bordi bassi realizzata in rame stagnato, un materiale che conduce il calore in modo uniforme.
  • La teglia in alluminio è invece ideale per la preparazione degli arrosti, ma anche per panificati di ogni tipologia, optando però in questo caso per un’altezza di appena 2cm. Bordi piu alti sono adatti invece per i primi piatti da forno: 4 cm circa per i cannelloni e 6 cm per le lasagne.
  • La padella in alluminio